Sabato, Novembre 18, 2017

 

Decidi di affittare una casa con un piccolo giardino e ti domandi, le spese riguardanti la potatura e la manutenzione del giardino a carico di chi saranno?

Tue, proprietario, oppure del futuro affittuario?

 

La questione è sicuramente fonte di notevoli conflitti tra il proprietario che ritiene di non avere oneri (in quanto non ci abita) e l'affittuario (in quanto considera le piante non di sua proprietà).

Prima di stipulare un contratto di affitto è dunque necessario informarsi sulle norme che regolano tale contratto. Innanzitutto possiamo dire che tale contratto va assolutamente fatto in forma scritta, pena la sua invalidità. Non stiamo qui ad analizzare il tipo di contratto (4+4 ecc) e diamo per scontato la sua regolarità alle norme civili e fiscali (cedolare secca).

Quello che oggi ci interessa analizzare riguarda gli eventuali oneri a carico del proprietario. Tutta l'unità abitativa è sicuramente di sua proprietà esclusiva, con tutto ciò che ivi contiene e con le eventuali pertinenze accessorie.

Perciò anche le piante sono da considerare proprietà esclusiva del bene. Così come l'auto è di vostra proprietà e non la lascereste in mano ad altri, allo stesso modo le piante (qualunque sia il tipo) sono di proprietà del c.d. locatore.

Per trasferire l'onere di potatura delle piante sarà necessario che tale accordo sia inserito nel contratto di affitto. Solo in questo modo la ripartizione delle spese andrà a totale carico dell'affittuario.

Qualora tali clausole non siano inserite nel contratto, il locatore nulla potrà chiedere riguardo alla manutenzione del giardino.

Infine voglio ricordare che l'art. 892 c.c. ci informa che gli alberi vicini al confine non possono superare i 2,5 mt e qualora vi sia un muro di contenimento non possono elevarsi oltre tale altezza.

 

 

 

 

 

 

Contattaci per una consulenza, troverai tutta la nostra disponibilità per chiarire i tuoi dubbi! Rilasciamo consulenze certificate in ambito condominiale!
Lo Studio Fiasconaro opera a Palermo e provincia. Contattaci per avere un preventivo gratuito se cerchi un nuovo Amministratore per il tuo edificio.

 

 

 

Comments:

Commenti   

0 #2 Amm.Fiasconaro Nicolas 2014-09-16 14:49
Citazione silvia81:
Buongiorno, vorrei sapere chi paga la spazzatura?


Salve,
mi scusi per la tarda risposta ma ho avuto problemi di accesso al sito.
La tassa sui rifiuti è da attribuire interamente all'inquilino, poichè la produzione stessa dei rifiuti si ritiene sia causata da chi vive nell'appartamento.
Ovviamente le parti possono stipulare accordi che stabiliscano quote diverse o l'accollo totale al proprietario.

Cordiali saluti.
Citazione
0 #1 silvia81 2014-08-06 16:12
Buongiorno, vorrei sapere chi paga la spazzatura?
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Le ultime sentenze sul condominio

  • Quali volumi edilizi non possono ritenersi ‚Äútecnici‚ÄĚ ‚ą®
  • Differenza fra ‚Äúpergolato‚ÄĚ e ‚Äútettoia‚ÄĚ ‚ą®
  • Preliminare e provvigione agente immobiliare ‚ą®
  • Per la Cassazione gridare di notte √® reato ‚ą®

N. 00357/2015REG.PROV.COLL.

N. 04109/2006 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Quarta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

… Read More

N. 00825/2015REG.PROV.COLL.

N. 05739/2013 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

… Read More

Civile Sent. Sez. 3 Num. 923 Anno 2017 Presidente: SPIRITO ANGELO Relatore: VINCENTI ENZO Data pubblicazione: 17/01/2017

SENTENZA

sul ricorso 18090-2011 proposto da: CARDINALE CLAUDIA ( Omissis

… Read More

Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 26 ottobre 2016 ‚Äď 14 febbraio 2017, n. 6882 Presidente Carcano ‚Äď Relatore Rosi Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del

… Read More

Circuito pubblicitario Studio Fiasconaro

Betting site http://pbetting.co.uk more info for Paddy Power Offers

Il sito Studio Fiasconaro utilizza i cookies per offrire i propri servizi semplici e efficienti agli Utenti durante la consultazione delle sue pagine. Per avere maggiori informazioni clicca sul link "privacy policy". Cliccando su "Agree" si accettano i cookie ed il messaggio non comparir√† pi√Ļ. Cordiali saluti. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information