Domenica, Maggio 28, 2017

Amministratore contravviene, senza comunicarlo, alla delibera dei condomini

Botta & Risposta

Domanda:

Tramite una regolare assemblea condominiale, viene deliberato che la ditta X dovrà occuparsi di realizzare dei lavori per un'opera di manutenzione straordinaria del tetto condominiale. A fine lavori ci viene chiesto un conguaglio perché la metratura comunicata dall'amministratore alla ditta era inferiore alla metratura reale.

Consultando un estratto conto bancario del cc del condominio, scopro che i bonifici per i lavori del tetto, senza che noi condomini ne sapessimo nulla, non sono stati versati alla ditta X, bensì ad un'altra che, guarda caso, è intestata ad una persona avente lo stesso cognome dell'amministratore.

In sintesi: l'amministratore senza informare nessuno, ha appaltato i lavori ad altra ditta da quella deliberata. La sua giustificazione al riguardo è stata che la ditta originaria scelta, essendo stracarica di lavoro, avrebbe mandato troppo per le lunghe i lavori.

Come se non bastasse, l'amministratore, nel fornire la documentazione per la detrazione del 50% per i lavori di ristrutturazione, scrive pure il falso, asserendo che i lavori sono stati eseguiti dalla ditta X (quella originariamente scelta in sede assembleare). A questo punto ho contattato la ditta X, la quale afferma che dopo aver presentato il preventivo all'amministrazione, non è mai stata incaricata di realizzare i lavori.

Oltre a tutto ciò, pure la beffa: abbiamo appena scoperto che i lavori di rifacimento del tetto non hanno prodotto gli effetti sperati in quanto in alcuni attici continuano a presentarsi problemi di infiltrazioni. Come consiglia di muoverci?

Utente: Unperugino

 

Risposta:

Salve,

non posso fare a meno di consigliare un'azione legale. Senza di essa, infatti, non riuscirete ad ottenere il risarcimento che vi restituirà parte dei soldi e con i quali potrete sopperire al pagamento dei lavori ancora necessari per porre termine alle infiltrazioni e, se posso permettermelo, anche alle cavolate che certe persone compiono. In questi casi, infatti, non vi sono errori che chiunque può fare, ma vera e proprio dolosità nei comportamenti.

Quindi, voi condomini dovreste imporvi facendo rispettare le regole, per evitare che questo tipo di persone la faccia franca. Anche perché, se oggi ha combinato il guaio a voi, domani lo potrà fare ad un altro palazzo.

Cordiali saluti,

Amm. Fiasconaro Nicolas

 

Botta & Risposta

Domanda:

Purtroppo, dopo una riunione informale tra l'amministratore ed un gruppetto di soli sei condomini, in tre hanno deciso di dare una seconda chance all'amministratore, due si sono tenuti su posizioni pi√Ļ neutrali e soltanto io ero deciso a chiedere di destituirlo. Ovviamente sono rimasto allibito.

Posso tirare in ballo i restanti 14 condomini che non erano presenti per cercare di prendere provvedimenti al riguardo? Qual è in questi casi la prassi per chiedere le dimissioni? Che maggioranze occorrono? Valgono le deleghe? 

Oltretutto, abbiamo scoperto che si versa sul proprio conto corrente circa 200 euro mensili, quando la sua paga pattuita è di "soli" 970 euro annuì!

Utente: Unperugino

 

Risposta:

Salve,

il problema spesso nasce dal "consiglio di condominio", che (magari anche per un proprio tornaconto personale) crea una specie di alleanza con l'amministratore in carica. Per questo motivo, √® sempre opportuno far ruotare i condomini nel consiglio di condominio, al fine di evitare certi tipi di comportamento pi√Ļ "rilassati".

Cordiali saluti,

Amm. Fiasconaro Nicolas

Comments:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Come Amministriamo?

    • Amministrazione condominiale ed immobiliare
      Secondo le normative vigenti in materia condominiale ed immobiliare
    • Creazione sito web condominiale
      Accesso ai condomini ad aree private specifiche
    • Pubblicazione pezze di appoggio online¬†
      Tutte le pezze di appoggio verranno pubblicate per una trasparenza totale o stampate su richiesta
    • Revisione contratti
      Revisione dei contratti stipulati con ditte/fornitori per ottenere un maggiore risparmio
    • Fondi vari
      Creazione di fondo morosità e fondo imprevisti per garantire la continuità amministrativa

Le ultime sentenze sul condominio

  • Quali volumi edilizi non possono ritenersi ‚Äútecnici‚ÄĚ ‚ą®
  • Differenza fra ‚Äúpergolato‚ÄĚ e ‚Äútettoia‚ÄĚ ‚ą®
  • Preliminare e provvigione agente immobiliare ‚ą®
  • Per la Cassazione gridare di notte √® reato ‚ą®

N. 00357/2015REG.PROV.COLL.

N. 04109/2006 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Quarta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

… Read More

N. 00825/2015REG.PROV.COLL.

N. 05739/2013 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

… Read More

Civile Sent. Sez. 3 Num. 923 Anno 2017 Presidente: SPIRITO ANGELO Relatore: VINCENTI ENZO Data pubblicazione: 17/01/2017

SENTENZA

sul ricorso 18090-2011 proposto da: CARDINALE CLAUDIA ( Omissis

… Read More

Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 26 ottobre 2016 ‚Äď 14 febbraio 2017, n. 6882 Presidente Carcano ‚Äď Relatore Rosi Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del

… Read More

Circuito pubblicitario Studio Fiasconaro

Betting site http://pbetting.co.uk more info for Paddy Power Offers

Il sito Studio Fiasconaro utilizza i cookies per offrire i propri servizi semplici e efficienti agli Utenti durante la consultazione delle sue pagine. Per avere maggiori informazioni clicca sul link "privacy policy". Cliccando su "Agree" si accettano i cookie ed il messaggio non comparir√† pi√Ļ. Cordiali saluti. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information