• Stampa

 

In molti condomini, ancora tutt'oggi, esistono serbatoi di gasolio ad esempio per il vecchio impianto di riscaldamento centralizzato. I condomini pur avendo provveduto al suo spegnimento totale si dimenticano che sotto i loro piedi si trova una cisterna interrata che può contenere ancora liquidi di vario tipo. 

Quali sono dunque le norme in materia di bonifica di serbatoi di gas?

Le spese in tale ambito ricadono sul proprietario o sull'inquilino?

 

Gli interventi di bonifica e ripristino ambientale di siti contaminati sono disciplinati dal decreto legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 e successive modifiche. L'operazione è sicuramente delicata e va affidata a ditte specializzate. Scopo dell'opera è smantellare l'impianto, garantendo la sicurezza dei condomini e il rispetto dell'ambiente.

L'I.S.P.E.S.L. (Istituto Superiore per la Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro) ha specificato in maniera precisa e dettagliata quali debbano essere le procedura da seguire per una corretta manutenzione o bonifica.

 

I problemi che si pongono in tale situazione sono sicuramente i costi ( a seconda dell'impianto) e il tipo di opera che si vuole realizzare. Infatti, si distinguono la messa in sicurezza "operativa" da quella "permanente", nel primo caso si ha una mera manutenzione dell'impianto, aggiornandolo alle norme vigenti. Nel secondo caso invece si ha una vera e propria bonifica, in quanto l'impianto non serve più.

 

L'assemblea delibera con i normali quorum indicati dalla legge e l'Amministratore avrà l'onere di predisporre la gara di appalto, non lesinando sulla sicurezza pre e post bonifica. Uno dei problemi maggiori infatti è lo smaltimento dei residui, spesso e volentieri non smantellati secondo le normative vigenti. In merito a questa fattispecie non vi è responsabilità del condominio ma è sicuramente consigliato avvalersi di ditte certificate e garantite da standard operativi ben attestati.

 

Se l'intervento è volto ad una ordinaria manutenzione (pulizia) il costo sarà addebitabile agli inquilini dell'immobile. Qualora invece l'intervento è necessario per una messa in sicurezza permanente, volta ad eliminare completamente il serbatoio e alla messa in sicurezza del luogo, la spesa andrà ripartita a carico dei singoli proprietari in misura della tabella vigente.

 

 

 

 

Contattaci per una consulenza, troverai tutta la nostra disponibilità per chiarire i tuoi dubbi! Rilasciamo consulenze certificate in ambito condominiale!
Lo Studio Fiasconaro opera a Palermo e provincia. Contattaci per avere un preventivo gratuito se cerchi un nuovo Amministratore per il tuo edificio.

 

 

 

Comments:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il sito Studio Fiasconaro utilizza i cookies per offrire i propri servizi semplici e efficienti agli Utenti durante la consultazione delle sue pagine. Per avere maggiori informazioni clicca sul link "privacy policy". Cliccando su "Agree" si accettano i cookie ed il messaggio non comparirà più. Cordiali saluti. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information